giovedì 19 settembre 2019 Vai al profilo Facebook dell'Associazione

REGIONE LOMBARDIA BANDO RINNOVA VEICOLI - Approvazione modifica ed integrazione criteri attuativi

Si comunica che, al fine di velocizzare la sostituzione da parte delle MPMI lombarde del parco veicolare regionale più obsoleto ed inquinante, la Giunta Regionale Lombarda, con Deliberazione n. XI/2089 del 31 luglio u.s., pubblicata sul BURL Serie Ordinaria n. 32 del 7 agosto c.m., ha deliberato l’ampliamento della misura “Rinnova Veicoli”, modificando ed integrando i criteri di cui alla dgr XI/499 del 02 agosto 2018 e s.m.i.

Nello specifico con il suddetto provvedimento, che accoglie favorevolmente i contributi che come Sistema Confartigianato in Lombardia abbiamo più volte evidenziato nei diversi momenti di confronto con Regione, sono stati sanciti i seguenti nuovi criteri:

- l’estensione delle categorie veicoli, inizialmente previste solo per gli N1 e N2, anche alle categorie N3, M1, M2 e M3 così come definite ai sensi dell’ art. 47 del Codice della Strada, D.lgs n. 285/92;

- ampliamento a tutte le tipologie di motorizzazione che rispondano ai requisiti per la classe EURO VI per i veicoli pesanti e alla classe EURO 6 per i veicoli leggeri, in grado di conseguire bassissime emissioni inquinanti, in riferimento a ossido di azoto, anidride carbonica e PM10;

- estensione dei soggetti beneficiari, includendo anche le imprese che operano nel settore del trasporto merci in conto terzi;

- estensione della tipologia di regime di Aiuto alle imprese, prevedendo, oltre al regime de minimis, anche quello ai sensi dell’ art. 36 Regolamento UE 651/2014;

In virtù dei sopracitati criteri l’accesso al contributo da parte delle MPMI aventi sede in Lombardia è subordinato all’acquisto di un veicolo per il trasporto di persone o merci, sia in conto proprio che in conto terzi, di categoria N1, N2, N3, M1, M2, M3, in grado di garantire bassissime emissioni di inquinanti, alle seguenti condizioni:

- la contestuale radiazione per demolizione o per esportazione all’estero veicoli inquinanti - a benzina fino ad Euro 2/II incluso o diesel fino ad Euro 5/V incluso;

- l’applicazione da parte del venditore di uno sconto di almeno il 12% sul prezzo di listino del modello base – definito alla data del 01/08/2019 - applicato dalle case automobilistiche sulla base di un protocollo di intesa tra Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia, ANFIA, UNRAE, Federauto e Federmotorizzazione;

- i veicoli devono essere immatricolati per la prima volta in Italia;

- la data di acquisto, rilevabile dalla fattura, e quella di immatricolazione devono essere successive alla data di richiesta di contributo;

- in caso di leasing finanziario, l’impresa utilizzatrice deve esercitare anticipatamente, al momento della stipula del contratto, l’opzione di acquisto prevista dal contratto stesso.

L’agevolazione, che consiste in un contributo a fondo perduto, varierà a seconda della categoria di veicoli acquistati, del tipo di alimentazione e dei livelli di emissione, da un minimo di € 2.000,00= ad un massimo di € 20.000,00=.

Ogni impresa potrà presentare fino a 5 domande di contributo a fronte della rottamazione dello stesso numero di veicoli di sua proprietà. Non è ammessa la cumulabilità della misura con altri aiuti pubblici concessi per gli stessi costi ammissibili.

L’attuazione di quanto sopra esposto è demandata a successivo provvedimento con il quale verrà sancita la chiusura anticipata dell’attuale bando “Rinnova veicoli” e la contestuale apertura di un nuovo bando “Rinnova veicoli 2019-2020”, prevedendo che la dotazione finanziaria residua di quello in chiusura, unitamente ad eventuali economie relative a mancata rendicontazione o rinunce, confluiscano nel nuovo bando, in aggiunta alla dotazione finanziaria di € 2.000.000,= già stanziata per lo stesso.

Si resta in attesa di decreto attuativo di prossima pubblicazione.

 

Elenco notizie

Area riservata


   Dimenticato i dati?

Sommario pagina


I nostri recapiti

Crema
Telefono: 0373/87112
Fax: 0373/84826
E-mail: info@pec.autonomartigiani.it

Pandino
Telefono: 0373/970436 
Fax: 0373/970436
E-email: pandino@pec.autonomartigiani.it

Sommario pagina


Masterplan 3C è un progetto avviato da maggio 2018 su iniziativa dell’Associazione Industriali di Cremona e The European House Ambrosetti, in collaborazione con le altre associazioni; per completarlo è necessario il parere più importante: quello dei cittadini. Ti inviatiamo a rispondere ad un veloce questionario, ti bastano 5 minuti, per essere protagonista del tuo domani. Vai al questionario

Rispondi al questionario e disegna il futuro del tuo territorio FondArtigianato Formazione Gli artigiani in vetrina Offerte di lavoro La PEC per le imprese artigiane Job Talent è il portale per i servizi al lavoro della rete Confartigianato/E.L.F.I. TgConfartigianato, canale YouTube