giovedì 14 novembre 2019 Vai al profilo Facebook dell'Associazione

Confartigianato Crema: riconosciuta dalla Regione la prima “Storica Attività Artigiana” del territorio

Lo storico salone di barbiere-parrucchiere “Valentino e Enrico”, ubicato in via Matteotti a Crema dove ha aperto i battenti nel lontano 1960 e attualmente gestito da Enrico Loretti, ha ottenuto nei giorni scorsi dalla Regione Lombardia (Bollettino Ufficiale n. 14707 del 21 ottobre 2019) la qualifica di “Storica Attività Artigiana”.

Si tratta della prima attività totalmente artigianale del nostro territorio e della provincia, e una delle nove in tutto il territorio lombardo, che ha ottenuto questo prestigioso riconoscimento dopo che nei mesi scorsi si era concluso l’iter legislativo, fortemente voluto, seguito e sollecitato da Confartigianato Crema, perché oltre alle attività commerciali e quelle miste commerciali-artigianali anche le botteghe e i laboratori che svolgono la vendita diretta al dettaglio di beni o servizi, con vetrine poste su strada o situate al piano terra degli edifici, potessero vedere riconosciuta la loro storicità e presenza sul territorio.

“Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto che premia uno dei nostri primi, storici associati e apre la via anche ad altre attività del territorio che possono far valere i requisiti richiesti. – ha commentato il presidente della Confartigianato Imprese Crema Pierpaolo Soffientini – Ci siamo fatti promotori e abbiamo sostenuto con forza e convinzione questa modifica della normativa regionale per far si che, superando i precedenti vincoli, anche alle tante attività artigiane che da sempre contribuiscono ad arricchire l’offerta dei servizi, integrandosi perfettamente per caratteristiche strutturali e modalità di erogazione dell’offerta con la rete commerciale presente nei centri urbani, potesse essere riconosciuto il giusto merito per la loro lunga attività imprenditoriale”.

“In modo particolare abbiamo pensato a quelle attività, quali acconciatori, estetiste, calzolai e ciabattini, orologiai, arrotini e altre ancora - ha continuato il presidente Soffientini - che sono sempre stati e continuano ad essere, pur avendo subito un ridimensionamento numerico negli ultimi anni, una presenza importante e qualificata del tessuto non solo economico-produttivo ma anche sociale e aggregativo delle nostre città e paesi”.

Grande soddisfazione, naturalmente, anche da parte di Enrico Loretti, titolare della storica bottega operante nel centro storico cittadino: “Ringrazio la Confartigianato Crema, di cui siamo soci sin dall’avvio dell’attività, per averci accompagnato nel percorso di ottenimento di questo riconoscimento. Naturalmente per me è una grande soddisfazione e questa qualifica di ‘Attività Storica Artigiana’ giunge alla vigilia del compimento del sessantesimo anno di vita visto che papà Valentino, dopo aver iniziato come garzone e aiutante barbiere a Crema e Pandino, decise di mettersi in proprio nel 1960 aprendo proprio nell’attuale negozio di via Matteotti la sua attività. Nel 1984 sono poi entrato io in società e tutt’ora continuo ad esercitare il mestiere proseguendo nella tradizione iniziata dal papà, purtroppo scomparso qualche anno fa, ma che sarà sicuramente orgoglioso del traguardo raggiunto”.

“In questi sessant'anni di attività il negozio non ha subito alcun cambiamento architettonico-strutturale, mantenendo le caratteritiche  originarie - ha sottolineato con giustificato orgoglio Enrico Loretti - conservando nel corso degli anni la medesima disposizione degli interni e cercando di garantire continuità nello stile dell'arredamento. La nostra bottega, inoltre, vista la permanenza ininterrotta nella sede storica ubicata proprio nel centro storico cittadino, nel corso degli anni ha rappresentato anche un punto di riferimento e luogo di socializzazione non solo per i clienti ma anche per molti residenti”.

“Il nostro plauso naturalmente va alla Giunta regionale e agli assessori di riferimento che hanno allargato la platea dei possibili beneficiari del riconoscimento – ha concluso il presidente Soffientini – e un ringraziamento particolare lo vogliamo rivolgere, oltre a Confartigianato Lombardia che ha seguito e sollecitato tutto l’iter di modifica legislativa, ai consiglieri regionali Agostino Alloni e Matteo Piloni che, a cavallo tra le due legislature, hanno raccolto la nostra istanza, sostenendola presso i competenti assessorati”.

La cerimonia di consegna del riconoscimento è prevista per il prossimo 4 dicembre presso la sede della Regione, alla presenza delle massime autorità, dove a Enrico Loretti, accompagnato dai rappresentanti della Confartigianato Crema, verrà consegnata la targa ufficiale.

In previsione della nuova scadenza di presentazione delle domande, prevista per la prossima primavera, gli uffici dell’associazione saranno a disposizione con apposito sportello per verificare i requisiti degli artigiani che vorranno presentare la richiesta.

 

Elenco notizie

Area riservata


   Dimenticato i dati?

Sommario pagina


I nostri recapiti

Crema
Telefono: 0373/87112
Fax: 0373/84826
E-mail: info@pec.autonomartigiani.it

Pandino
Telefono: 0373/970436 
Fax: 0373/970436
E-email: pandino@pec.autonomartigiani.it

Sommario pagina


Masterplan 3C è un progetto avviato da maggio 2018 su iniziativa dell’Associazione Industriali di Cremona e The European House Ambrosetti, in collaborazione con le altre associazioni; per completarlo è necessario il parere più importante: quello dei cittadini. Ti inviatiamo a rispondere ad un veloce questionario, ti bastano 5 minuti, per essere protagonista del tuo domani. Vai al questionario

Rispondi al questionario e disegna il futuro del tuo territorio FondArtigianato Formazione Gli artigiani in vetrina Offerte di lavoro La PEC per le imprese artigiane Job Talent è il portale per i servizi al lavoro della rete Confartigianato/E.L.F.I. TgConfartigianato, canale YouTube