sabato 28 marzo 2020 Vai al profilo Facebook dell'Associazione

F-GAS: DAL 17 GENNAIO IN VIGORE LE SANZIONI. IN ASSOCIAZIONE I SERVIZI PER GLI OPERATORI

Il 24 gennaio 2019 è entrato in vigore il DPR 146/2018 che ha introdotto importanti novità in materia di F-Gas per le imprese che si occupano dell’installazione e della manutenzione degli impianti di condizionamento, anche nel settore dell’autoriparazione, e che, per poter operare, devono essere in possesso di idonee certificazione e attestazioni (patentini).

Si tratta di novità che prevedono specifici adempimenti tra cui, in particolare, l’obbligo di trasmissione alla “Banca Dati Gas Fluorurati”, di recente costituzione, di tutte le informazioni relative alle vendite di gas fluorurati a effetto serra e delle apparecchiature che contengono tali gas, nonché quelle relative alle attività di installazione, manutenzione, riparazione e smantellamento di dette apparecchiature.

NUOVO REGIME SANZIONATORIO

Venerdì 17 gennaio 2020, è entrato in vigore il Decreto Legislativo n. 163/2019 che, completando l’attuazione del nuovo decreto, ha introdotto la nuova disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni sui gas fluorurati a effetto serra.

Il testo prevede sanzioni amministrative pecuniarie sia per gli “operatori” (anche singoli cittadini) che per gli installatori-manutentori.

Di seguito si riportano in sintesi alcune delle disposizioni più significative mentre per il testo completo del D. Lgs 163/2019 si rimanda all’allegato del presente articolo:

ART 3

Violazioni Obblighi Prevenzione Emissioni

da € 5.000 a € 100.000

ART 4

Mancato Controllo Perdite

da € 5.000 a € 15.000

ART 5

Mancato Rilevamento Perdite

da € 10.000 a € 100.000

ART 6

Mancato Inserimento Banca Dati Fgas

da € 1.000 a € 15.000

ART 7

Violazione Obbligo Recupero FGas

da € 7.000 a € 100.000

ART 8

Mancato Possesso Certificato/Patentino

da € 10.000 a € 100.000

IL GIUDIZIO DI CONFARTIGIANATO

Critico il giudizio sul nuovo Decreto di Confartigianato che sottolinea, da un lato, l’eccessivo rigore delle sanzioni e, dall’altro, lacune che limitano l’efficacia del decreto F-gas, aumentando gli oneri a carico degli installatori

IL SERVIZIO DI CONFARTIGIANATO CREMA

Al fine di agevolare le imprese del settore, Confartigianato Imprese Crema mette a disposizione una serie di servizi relativi alla nuova “Banca Dati F-Gas” quali:

  • Iscrizione alla Banca Dati (rilascio delle credenziali per l’accesso al sito web dedicato);
  • Modulistica ad hoc, ideale per la raccolta delle informazioni utili alla comunicazione in Banca Dati:
  • Inserimento ed invio delle comunicazioni in Banca Dati.
    Oltre a curare l’iter procedurale relativo all’ottenimento e l’aggiornamento della certificazione “personale” e “aziendale” indispensabile per poter operare.
    Per ulteriori informazioni e chiarimenti, sia sulla normativa specifica che sulle modalità e costi dei servizi erogati, è possibile rivolgersi all’Ufficio Ambiente-Sicurezza della Confartigianato Crema, via IV Novembre n. 121/123 (referente Monica Miano – tel 0373/87112).
     
     
     

Elenco notizie

Area riservata


   Dimenticato i dati?

Sommario pagina


I nostri recapiti

Crema
Telefono: 0373/87112
Fax: 0373/84826
E-mail: info@pec.autonomartigiani.it

Pandino
Telefono: 0373/970436 
Fax: 0373/970436
E-email: pandino@pec.autonomartigiani.it

Sommario pagina


Masterplan 3C è un progetto avviato da maggio 2018 su iniziativa dell’Associazione Industriali di Cremona e The European House Ambrosetti, in collaborazione con le altre associazioni; per completarlo è necessario il parere più importante: quello dei cittadini. Ti inviatiamo a rispondere ad un veloce questionario, ti bastano 5 minuti, per essere protagonista del tuo domani. Vai al questionario

Rispondi al questionario e disegna il futuro del tuo territorio FondArtigianato Formazione Gli artigiani in vetrina Offerte di lavoro La PEC per le imprese artigiane Job Talent è il portale per i servizi al lavoro della rete Confartigianato/E.L.F.I. TgConfartigianato, canale YouTube