Saturday, May 15, 2021 Vai al profilo Facebook dell'Associazione

INCENTIVI DA REGIONE LOMBARDIA PER CHI ASSUME

Regione Lombardia ha approvato un bando finalizzato a sostenere le imprese che assumono personale collaborando così al rilancio dell’occupazione.

La misura in questione si pone, infatti, l’obiettivo di potenziare l’efficacia delle azioni di reimpiego dei lavoratori finanziate da Regione Lombardia sostenendo le imprese in fase di rilancio o trasformazione ed accorciando i tempi di incontro tra domanda e offerta di lavoro.

DESTINATARI

Nello specifico l’intervento regionale finanzia attraverso un pacchetto di incentivi occupazionali, oltre a quelli statali, le imprese e i datori di lavoro che assumono disoccupati e occupati sospesi in esubero.

BENEFICIARI

Possono accedere al contributo le imprese attive iscritte al Registro Imprese delle Camere di Commercio di competenza, che assumono lavoratori presso unità produttive o sedi operative ubicate sul territorio della Regione Lombardia.

Inoltre possono concorrere all’incentivo anche i lavoratori autonomi, esercenti arti e professioni con partita Iva in forma singola o associata; le associazioni riconosciute e le fondazioni aventi personalità giuridica; le associazioni e i consorzi tra i soggetti delle categoria sopra elencate.

Sono esclusi i contratti di lavoro domestico e i datori di lavoro privati senza partita Iva, oltre alle imprese rientranti nei settori: centri benessere fisico-massaggi, sale da gioco-sale scommesse, commercio articoli per adulti.

CONTRATTI  FINANZIABILI

Sono finanziati i contratti di lavoro sottoscritti a partire dal 29 marzo 2021:

• a tempo indeterminato, a tempo determinato di almeno 12 mesi, in apprendistato;

• a tempo pieno, a tempo parziale (di almeno 20 ore settimanali medie).

CONTRIBUTO
Il contributo massimo è differenziato in funzione della difficoltà di accesso nel mercato del lavoro, come segue:

• lavoratori fino a 54 anni: € 5.000

• lavoratrici fino a 54 anni: € 7.000

• lavoratori a partire dai 55 anni: € 7.000

• lavoratrici over 55: € 9.000

A tali importi si aggiunge un ulteriore contributo di € 1.000 se l’assunzione viene effettuata da un datore di lavoro con meno di 50 dipendenti o da un’impresa costituita o acquisita da lavoratori, anche in forma cooperativa, che provengono da imprese in crisi.

PROCEDURA – PRESENTAZIONE DOMANDE

Ai fini dell’ottenimento del contributo, il lavoratore da assumere, deve essere un soggetto precedentemente profilato presso i nostri Uffici ed avere più di 30.

Le domande di contributo potranno essere presentate sino alle ore 12.00 del 30 giugno 2022.

L’Ufficio “Politiche Attive” della Confartigianato Imprese Crema, accreditato presso la Regione Lombardia come sportello territoriale Elfi (Ente Lombardo Formazione Imprese), è a disposizione per ulteriori informazioni, per la profilazione dei lavoratori e per la predisposizione e presentazione delle domande di contributo (Monica Miano – tel 0373-87112).

Elenco notizie

Area riservata


   Dimenticato i dati?

Sommario pagina


I nostri recapiti

Crema
Telefono: 0373/87112
Fax: 0373/84826
E-mail: info@pec.autonomartigiani.it

Pandino
Telefono: 0373/970436 
Fax: 0373/970436
E-email: pandino@pec.autonomartigiani.it

Sommario pagina


Abbiamo a cuore il territorio: acquistiamo locale. Sosteniamo le nostre imprese e le loro filiere.

Realizza con noi il tuo progetto, vieni a conoscerci FondArtigianato Formazione Offerte di lavoro La PEC per le imprese artigiane Job Talent è il portale per i servizi al lavoro della rete Confartigianato/E.L.F.I. TgConfartigianato, canale YouTube